Caffettiera nuova come lavarla

Caffettiera nuova come lavarla

Caffè Urnex e espr

Nessuno vuole iniziare la mattina con una tazza di caffè ammuffita, ma sareste stupiti di quanto sia comune! Che abbiate una Keurig, una caffettiera Moka o una pressa francese, vi spieghiamo come pulire una caffettiera.

Essendo poco ventilate, le caffettiere sono il luogo ideale per la riproduzione delle muffe. Uno studio ha riportato che i serbatoi del caffè sono uno dei 10 luoghi più pieni di germi in casa, e il 9% contiene batteri coliformi (parliamo di Salmonella ed E. coli). Le emittenti televisive di tre grandi città statunitensi hanno effettuato un tampone su 29 macchine diverse e hanno scoperto che oltre il 50% presentava un numero di batteri pari a milioni.

Il caffè ammuffito può causare reazioni avverse alla salute, soprattutto per le persone con allergie, sistemi immunitari compromessi e altre condizioni di salute di base. Le spore della muffa possono provocare effetti collaterali come starnuti, ostruzione dei seni, mal di testa, infezioni respiratorie croniche, feci molli, gonfiore e mal di stomaco.

Sebbene si possa pensare che l’acqua bollente sia sufficiente per pulire una caffettiera, non è sufficiente per eliminare gli accumuli interni. Queste macchine non sono progettate per raggiungere il punto di ebollizione e l’acqua bollente uccide i germi solo dopo un minuto intero di esposizione continua. In definitiva? L’acqua non completamente bollente che circola nel sistema della macchina da caffè non uccide muffe e batteri.

Devo lavare la caffettiera prima del primo utilizzo?

Prima di utilizzare una caffettiera per la prima volta, assicuratevi di pulirla accuratamente. Lavare separatamente tutte le parti rimovibili (compresi il decantatore, il coperchio del decantatore e il cestello del filtro) con un sapone per piatti delicato.

  Come togliere le macchie dalle magliette

Posso sciacquare la caffettiera?

Le macchine da caffè a goccia devono essere pulite mensilmente per rimuovere i depositi di acqua dura, gli oli di caffè rancidi e altre impurità. Il lavaggio della caffettiera non rimuove questi depositi dai componenti interni. Affinché la vostra tazza di caffè quotidiana abbia un ottimo sapore, sciacquate il bricco dopo ogni utilizzo (senza sapone) e cambiate sempre il filtro.

Come si condisce una nuova caffettiera?

Caffè bollente: Per le caffettiere nuove o acquistate di recente, è necessario creare un po’ di condimento interno per il caffè. Riempite la caffettiera con acqua e aggiungete il caffè macinato. Portare a ebollizione per circa 10 minuti. Togliere dal fuoco e lasciare riposare tutto il giorno.

Caffettiera Affresh cl

Nulla fa passare inosservata una tazza di caffè fresco come una macchina da caffè sporca. Sporcizia, sedimenti e accumuli di calcare bianco non sono il modo migliore per salutare la giornata. Per fortuna, un po’ di aceto bianco, acqua e un po’ di tempo possono rendere la macchina del caffè di nuovo brillante. Vi mostreremo come mescolare la soluzione, farla scorrere nella macchina e risciacquare il tutto per evitare un retrogusto di sapone e aceto.

Sommario dell’articoloPer pulire una macchina da caffè con l’aceto, svuotare prima la caraffa e i fondi di caffè presenti nel filtro. Quindi, riempire la camera dell’acqua con parti uguali di aceto bianco e acqua ed eseguire un ciclo di erogazione. A metà del ciclo, spegnere la caffettiera. Lasciatela riposare per 1 ora in modo che l’aceto abbia il tempo di pulirla. Quindi, riaccendere la caffettiera e farle completare il resto del ciclo di erogazione. Scaricare la soluzione di aceto e acqua e riempire la camera d’acqua con acqua fresca. Infine, eseguire un altro ciclo di erogazione, quindi ripetere altre due volte per assicurarsi che tutto l’aceto sia scomparso. Se volete imparare come usare l’aceto per pulire l’esterno della vostra caffettiera, continuate a leggere l’articolo!

  Dolci yogurt e cioccolato

Vedi 2+ altro

L’accumulo di residui di caffè e di depositi minerali (calcare) dall’acqua può compromettere il sapore del caffè e intasare i componenti della macchina da caffè. Con il tempo, ciò può compromettere l’efficienza del funzionamento a goccia dell’infusore. Inoltre, se non si puliscono regolarmente il cestello di erogazione e le altre parti, il caffè può diventare sempre più amaro a causa dei residui. Inoltre, l’ambiente umido dei fondi di caffè avanzati può favorire la crescita di lieviti, muffe e batteri.

Per decalcificare la macchina da caffè (rimuovere l’accumulo di minerali), utilizzate questo procedimento. Prima di iniziare, controllate il manuale della vostra macchina da caffè per assicurarvi che la pulizia con l’aceto sia raccomandata dal produttore.

Ci sono alcune marche che sconsigliano l’uso dell’aceto, di solito a causa delle parti metalliche della macchina da caffè. In questi casi, è possibile pulire la caffettiera con il sapone seguendo il secondo gruppo di istruzioni.

È necessario pulire la caffettiera dopo ogni utilizzo, rimuovendo i fondi e pulendo il cestello di erogazione, il coperchio e la caraffa. Una pulizia più approfondita per rimuovere i depositi minerali dovrebbe essere effettuata almeno ogni tre mesi.

8 passaggi per la pulizia di una macchina da caffè

Parafrasando una famosa pubblicità, “la parte migliore del risveglio è il caffè caldo e fresco nella tazza”. È una testimonianza dell’ingegno moderno il fatto che possiamo preparare la macchina del caffè di notte ed essere svegliati la mattina dopo dall’invitante odore del caffè in infusione che si diffonde nei corridoi.

  Csaba dolci di natale

Per far sì che la macchina da caffè funzioni senza problemi (e che le vostre mattine siano piacevoli) è necessario tenerla pulita. Residui oleosi, depositi di acqua dura e altre impurità si accumulano nel tempo, rallentando il funzionamento interno della macchina e influenzando il gusto del caffè. Che si tratti di una macchina tradizionale a percolazione, di una caffettiera automatica a goccia o di un sistema a cialde, tutti hanno una cosa in comune. La macchina è un ambiente umido in cui possono crescere muffe e batteri, e non importa quanto siano costosi i chicchi di caffè: Se la caffettiera è sporca, non otterrete una tazza di caffè dal sapore eccellente.

Le parti rimovibili della caffettiera (caraffa, cestello del filtro, ecc.) devono essere lavate con acqua calda e sapone per rimuovere caffè, macinato e olio. Di solito anche queste parti sono lavabili in lavastoviglie. Pulire l’esterno e la piastra riscaldante. Un’altra buona idea è quella di lasciare il coperchio del serbatoio aperto in modo che possa asciugarsi: i germi amano l’umidità!

Esta web utiliza cookies propias para su correcto funcionamiento. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos. Más información
Privacidad